Fascia-turbante ai ferri

Fascia-turbante ai ferri

Condividi l'articolo

Amiche della maglia, oggi voglio condividere con voi la mia ultima creazione: una fascia-turbante ai ferri. La fascia per capelli riesce a valorizzare l’aspetto di ogni donna, e quella che vi propongo in questo tutorial sarà anche comoda contro il freddo. Il modello rispetto alle altre fasce che vi ho proposto è pià larga, e perciò è più una fascia-turbante, calda e avvolgente.

fascia turbante ai ferri

Misure

La fascia ha una circonferenza di 52 cm ed è larga 25 cm

Occorrente

  • 50 gr. di lana Giuggiola, 25% lana merino, 62% polyester, 8% acrilico, 5% mohair (50 gr= 130 mt), colore naturale
  • ferri 6

Punti impiegati

Vivagno: nei ferri a diritto, mettete il filo come se doveste lavorare a rovescio,non lavorate la prima maglia, ma passatela semplicemente sul ferro di destra. Ora portate il filo sul davanti e lavorate tutte le altre maglie a diritto. Nei ferri a roivescio mettete il filo come se doveste lavorare a diritto, non lavorate la prima maglia, ma passatela semplicemente sul ferro di destra. Ora portate il filo sul dietro e lavorate tutte le altre maglie a rovescio.

Coste 2/2: si lavora su un numero di maglie pari. Ripetere ad ogni ferro due maglie a diritto e due maglie a rovescio.

Realizzazione fascia-turbante ai ferri

Ho lavorato la mia fascia-turbante a punto coste per darle una certa elasticità.

Con i ferri 6 avviare 38 punti e lavorare a coste 2/2 ricordandovi la maglia di vivagno ad ogni ferro per rifinire i margini laterali.




Lavorare per 90 ferri.

Ora vediamo come cucire la fascia.

Unire le due estremità (i lati corti) e piegarli come in foto, cucirli con punti nascosti. Tagliare il filo, rivoltare e avrete formato il “nodo” della fascia.

Fototutorial della cucitura con effetto “nodo”

Schema punto coste

berretti coste

Ci vediamo per altri “giri di maglia”! Sofy. L




Passa a trovarmi anche su FACEBOOK

Condividi l'articolo